Categoria: Storici

Trova un libro, trova un tesoro!

I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI GIOVANNI FALCONE

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono velocemente nella vicenda della strage di Capaci. A distanza di molti anni, dopo processi, depistaggi, falsi testimoni, morti sospette, e diversi interrogativi irrisolti, questo libro recupera materiali rivelatori che sono stati trascurati nelle inchieste della magistratura e che invece aiutano a capire che cosa è successo quel 23 maggio 1992. E perché.
Le agende personali fanno paura

IL BAMBINO DI AUSCHWITZ

Il bambino di Auschwitz

Alexander ogni giorno è costretto ad assistere a violenze, atrocità, soprusi e ingiustizie, senza poter reagire. Per sopravvivere deve abbandonare l’altruismo, e indurire la mente e l’animo. La situazione cambia quando ad Alexander viene affidato il compito di domare il nuovo cavallo del comandante, da cui nasce un motivo di speranza: se riuscirà a superare la diffidenza dell’animale e a condurlo al passo, forse guadagnerà il rispetto dei suoi carcerieri. Se fallirà, invece, sarà la morte per entrambi.

LE ASSAGGIATRICI

Le assaggiatrici di Rossella Postorino

Le assaggiatrici :La prima volta in cui Rosa Sauer entra nella stanza in cui dovrà consumare i suoi prossimi pasti è affamata. “Da anni avevamo fame e paura,” dice. Siamo nell’autunno del 1943, a Gross-Partsch, un villaggio molto vicino alla Tana del Lupo, il nascondiglio di Hitler. Ha ventisei anni, Rosa, ed è arrivata da Berlino una settimana prima, ospite dei genitori di suo marito Gregor, che combatte sul fronte russo.

Le SS posano sotto ai suoi occhi un piatto squisito: “mangiate” dicono, e la fame ha la meglio sulla paura, la paura stessa diventa fame. Dopo aver terminato il pasto, però, lei e le altre assaggiatrici devono restare per un’ora sotto osservazione in caserma, cavie di cui le ss studiano le reazioni per accertarsi che il cibo da servire a Hitler non sia avvelenato.
Nell’ambiente chiuso di quella mensa forzata, sotto lo sguardo vigile dei loro carcerieri, fra le dieci giovani donne si allacciano, con lo scorrere dei mesi, alleanze, patti segreti e amicizie. Nel gruppo Rosa è subito la straniera, la “berlinese”: è difficile ottenere benevolenza, tuttavia lei si sorprende a cercarla, ad averne bisogno. Soprattutto con Elfriede, la ragazza più misteriosa e ostile, la più carismatica.

Poi, nella primavera del ’44, in caserma arriva un nuovo comandante, Albert Ziegler. Severo e ingiusto, instaura sin dal primo giorno un clima di terrore, eppure – mentre su tutti, come una sorta di divinità che non compare mai, incombe il Führer – fra lui e Rosa si crea un legame speciale, inaudito.

Con una rara capacità di dare conto dell’ambiguità dell’animo umano, Rosella Postorino, ispirandosi alla storia vera di Margot Wölk (assaggiatrice di Hitler nella caserma di Krausendorf), racconta la vicenda eccezionale di una donna in trappola, fragile di fronte alla violenza della Storia, forte dei desideri della giovinezza. Proprio come lei, i lettori si trovano in bilico sul crinale della collusione con il Male, della colpa accidentale, protratta per l’istinto antieroico di sopravvivere. Di sentirsi, nonostante tutto, ancora vivi.

i fiori non crescano ad Aushwitz

I FIORI NON CRESCEVANO AD AUSCHIWITZ

I fiori non crescano ad Auschwitz :Poi scoppia la seconda guerra mondiale e i nazisti invadono l’isola di Jersey e Rebecca viene deportata in Europa verso l’orribile destino prospettato dalla “soluzione finale” di Hitler.

Christopher però non si rassegna e decide di arruolarsi nelle SS, in un tentativo disperato di salvare la donna che ama. Viene assegnato ad Auschwitz-Birkenau come capo della sezione che si occupa del denaro, dei gioielli e degli altri oggetti preziosi appartenuti alle vittime delle camere a gas.

UN SACCHETTO PIENO DI BIGLIE

UN SACCHETTO DI BIGLIE JOSEPH JOFFO

L’autobiografia di un ebreo che racconta la propria infanzia e le preoccupazioni subite nella Francia occupata dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale .

Dalla fuga da Parigi alla ricerca di un rifugio fino alla salvezza definitiva avventura grazie all’intervento di un sacerdote cattolico , il coraggio di due fratelli disposti ad affrontare le situazioni più pericolose pur di salvarsi e le esperienze che li fanno maturare nonostante la giovane età. Un libro di un tempo pieno di odio raccontato senza odio e con un stupore infantile che lo rilancia al grande Diario di Anna Frank

La migliore amica

La migliore amica di Cinzia Tani

E’ sempre stata bella, Sylvie. Curiosa, intraprendente e ribelle forse troppo. E in fatti ora, a soli a trentasette anni, è al banco dell’imputati, accusata di omicidio.

In prigione ha passato spesso in giustamente, lunghi e dolorosi momenti della sua giovane vita e durante uno dei quei soggiorni, ha conosciuto Jeanne, una donna più grande, che all’uscita dal carcere l’ha accolta in casa sua.

Ed proprio a casa di Jeanne se Sylvie è la protagonista di uno dei più seguiti processi del secolo scorso. Perché Jeanne è morta soffocata barbaramente e poi nascosta in cantina e la colpevole può essere solo lei.

Durante il processo, in cui la donna è data per spacciata,intervengono però delle persone che l’hanno conosciuta negli anni di guerra.

Proprio lei l’assassina,le ha salvate da morte certa nei campi di concentramento della Germania nazista,rinunciando al poco cibo che le aspettava per darlo a chi era più debole e curando i malati di tifo.

Dalle parole di quei testimoni inaspettati emerge una donna nuova un’eroina e l’esito del processo è molto diverso dal previsto: Sylvie in fatti verrà condannata a soli dieci anni di reclusione.

Durante quei lunghi momenti non farà che sognare il modo di riprendere con sé i propri figli, ma quando uscita dal carcere, capirà di non poterli mai più abbracciare, si chiuderà in convento, per dimenticare ed essere dimenticata dal mondo.

La ragazza di Cracovia

La ragazza di Cracovia di Pam Jenoff

Ma quando nel cuore della notte Emma viene fatta fuggire e portata da una parente cattolica di Jacob, Krysia, Emma deve assumere una nuova identità sotto il nome di Anna Lipowski, una gentile.

In una Cracovia sconvolta dal’occupazione nazista, Emma e Jacob, giovani ed ebrei, sono costretti a separarsi dopo poche settimane di matrimonio. Lui si unisce alla resistenza mentre per lei inizia la difficile vita del confinamento nel ghetto.

La sua situazione già precaria si complica quando conosce un alto ufficiale nazista, granitico e affascinante, che la assume come sua assistente.
Indotta dalla resistenza a sfruttare la propria posizione per ottenere accesso a informazioni riservate, Emma deve compromettere la propria sicurezza, e i propri voti nuziali, per aiutare la causa di Jacob.

Mentre le atrocità dell’Olocausto si intensificano, si fa più intenso anche il rapporto di Emma con il Kommandant. Del resto, questi sono tempi in cui le lealtà sono messe alla prova. Tempi che esasperano fragilità ed eroismi umani, e in cui le sfumature di grigio, tra il bianco e il nero, sono infinite…

MALA E EDEK

Un amore ad Auschwitz Edek e mala due eroi

Edek e Mala: un giovane prigioniero politico polacco e una ragazza ebrea bella e vitale s’innamorano nel campo di sterminio di Auschwitz.

Mala Zimetbaum ha fascino, carisma e cultura conosce molte lingue e per questo viene scelta dalle SS come interprete e traduttrice oltre a essere una donna di grande generosità, di cui dà prova aiutando in ogni modo le compagne di prigionia. Anche Edek, Edward Galiński, è una persona fuori dal’ordinario: tra i primissimi deportati di Auschwitz-Birkenau, incarcerato meno di due mesi dopo l’apertura del lager voluto da Heinrich Himmler, Edek ha visto nascere e crescere la macchina del genocidio ma non si dà mai per vinto.Nel 1944, sebbene il Terzo Reich si avvicini alla sconfitta, nei campi di sterminio il massacro continua a pieno ritmo. Il 24 giugno, Mala e Edek riescono a fuggire grazie a un travestimento: comprando l’aiuto di un ufficiale nazista Edek recupera un’uniforme da SS e, con Mala vestita da prigioniero, esce dal campo esibendo un permesso falso. Purtroppo il loro sogno di libertà naufragherà presto: ricatturati sul confine polacco, in circostanze ancora oggi non del tutto chiare, Edek e Mala vanno incontro con coraggio al loro destino.

I figli segreti di Hitler

ROMANZO I FIGLI SEGRETI DI HITLER

Una storia vera che devono sapere tutti

La vera storia del progetto Lebensborn, il più agghiacciante esperimento dei nazisti

A soli 9 mesi, Erika Matko viene sottratta alla sua famiglia in Jugoslavia e trasferita in Germania per essere inserita all’interno di uno degli esperimenti più agghiaccianti condotti dal nazismo: il Lebensborn, un programma che prevedeva la creazione di una nuova razza ariana.
La piccola Erika era stata selezionata perché, contrariamente ai suoi fratelli, aveva occhi azzurri e capelli biondi, ed era quindi considerata – secondo gli standard dei nazisti – ariana. La bambina viene affidata a dei genitori adottivi, che la ribattezzano Ingrid von Oelhafen, nascondendole la sua origine. Solo molti anni dopo Erika/Ingrid viene gradualmente a conoscenza della verità. Da quel momento, comincia il calvario per cercare la sua vera famiglia, un doloroso viaggio che passerà attraverso la scoperta delle atrocità commesse dai nazisti in nome del Lebensborn: il rapimento di decine e decine di migliaia di bambini destinati al programma e l’uccisione di molti altri che non rientravano negli standard previsti. Una volta arrivata nel suo paesino d’origine, però, Erika non troverà ancora pace: verrà a sapere che un’altra donna ha utilizzato il suo nome e ha vissuto la sua vita…

MAFALDA

LE GRANDI BIOGRAFIE MAFALDA DI SAVOIA

Dopo un’accurata indagine storica, C. Siccardi propone la biografia di Mafalda di Savoia per farne conoscere più a fondo la vicenda: secondogenita di Vittorio Emanuele III ed Elena, morì nel campo di concentramento di Buchenwald nel 1944. In questo volume emergono non solo i momenti tragici, ma anche la personalità di una donna colta e intelligente, briosa e mite insieme; leggendo queste pagine si respira l’atmosfera socio-politica e culturale della prima metà del Novecento.