Blog

Trova un libro, trova un tesoro!

La Follia

Salotto itinerante di incontri “la follia”

“Sappiate che io non sono figlia del caos, né dell’ orco…mio padre è Pluto, lui in persona…mia madre fu Neotete la più leggiadra e allegra di tutte le ninfe…se mi chiedete dove sono nata, la mia patria sono le Isole Fortunate dove tutte le cose crescono…”. (E. Da Rotterdam)

Il dizionario della lingua italiana la definisce “stato di alienazione mentale determinato dall’abbandono di ogni criterio di giudizio”.

La Follia.

Ne siamo dotati dalla nascita, con lei, da bambini, accresciamo il piacere e ci ingraziamo amore, da adolescenti ci consente, nel vivere meno saggiamente, uno stato di grazia; alla fine della nostra carriera terrena ci allevia dalla miseria umana.

IL RITORNO DELL INCANTATRICE

IL RITORNO DELL’INCANTATRICE

Ma come si può far finta di niente dopo aver scoperto che il mondo delle fiabe esiste davvero e la nonna è la Fata Madrina di Cenerentola? Del resto, la nonna non si fa viva da tanto, troppo tempo: i gemelli cominciano a essere in pensiero. E ne hanno ogni ragione, perché nella Terra delle Storie è tornata l’Incantatrice – la fata che ha maledetto la Bella Addormentata – per compiere la sua vendetta ed ha rapito la mamma dei gemelli. Alex e Conner devono tornare nel mondo delle fiabe a tutti i costi. Per fortuna lì hanno lasciato tanti amici, Jack e Riccioli d’Oro, Cappuccetto Rosso e Ranocchietto. perché solo con una buona squadra si può sperare di sconfiggere la nemica più temibile. Età di lettura: da 10

L'incantesimo del desiderio la terra delle storie:

L’incantesimo del desiderio la terra delle storie:

Alex e Conner sono due gemelli , una bambina ed un bambino, che stanno attraversando un momento molto difficile della loro vita. Il papà è morto in un incidente d’auto e la mamma è costretta a lavorare ininterrottamente per riuscire a tirare avanti. Tutto cambia grazie al dono ricevuto dalla nonna per il loro dodicesimo compleanno, un libro di fiabe che improvvisamente prende vita Non è solo un libro, ma la porta che si apre su un altro mondo, fratello e sorella vi precipitano come Alice, lei per errore, lui per non lasciarla sola. Dall’altra parte c’è la Terra delle Storie, e il primo incontro in quella landa magica è con il Principe Ranocchio. L’avventura chiama. E nelle fiabe, anche nelle più note, niente è come appare… Età di lettura: da 10 anni.

LA STRADA DI CASA MIA

LA STRA DA DI CASA MIA

Sharla ha cinque anni, ma la sua vita non è stata facile. La madre l’ha abbandonata a casa di Addy Shadd, un’anziana signora che vive in una roulotte, per seguire uno dei suoi amanti. Tra la donna e la piccola si instaura un rapporto molto intenso, una solidarietà che riporta alla mente di Addy l’infanzia trascorsa in Canada. Tra scaramucce, slanci affettivi e improvvise disperazioni,la vecchia racconta alla bambina la sua storia: la violenza subita quando era solo quindicenne, la tragica morte del marito e della figlia, il suo lavoro di cameriera a Detroit. Per Sharla è un modo per sentirsi accudita, per Addy l’occasione per ripercorrere le tappe della propria vita.

LA STANZA SEGRETA

La stanza segreta

Annie ha solo sei anni quando comincia a capire che c’è qualcosa che non va in Europa per
chi è ebreo. Ben presto, con lo scoppio della guerra e l’occupazione tedesca, le
persecuzioni antisemite colpiscono senza pietà anche gli ebrei olandesi che vengono
progressivamente espulsi dal lavoro, dalle scuole e costretti a indossare la famigerata
stella gialla, al cui centro campeggia la scritta “Jood”, ebreo. In seguito all’incalzare degli
avvenimenti, la famiglia di Annie si divide e la ragazza, assieme alla sorella, è costretta a
nascondersi presso una famiglia di contadini. Annie e la sorella dovranno vivere rinchiuse
nella “stanza segreta” per più di due anni, fino all’aprile del 1945, quando l’Olanda verrà
finalmente liberata dalle truppe canadesi.

IL BAMBINO CHE PARLAVA CON IL DIAVOLO

IL BAMBINO CHE PARLAVA CON IL DIAVOLO

George Davis ha un problema: non riesce ad affezionarsi a suo figlio neonato. Nella speranza di tenere in piedi il suo traballante matrimonio e di riscattarsi come padre e come marito, George va in analisi. Nel corso delle sedute pian piano cominciano a riaffiorare i ricordi perduti della sua infanzia. Quando George aveva solo undici anni, sconvolto dalla morte prematura del padre, aveva iniziato ad avere delle terribili visioni. Incapace di controllarsi, George si abbandonava a comportamenti aggressivi e violenti. Ma quelle visioni erano solo il prodotto di un’immaginazione troppo vivace? Erano forse sintomi di follia? Oppure il piccolo George era posseduto dal demonio?

FIOR DI LOTO, UN VIAGGIO CHE RACCONTA

FIOR DI LOTO, UN VIAGGIO CHE RACCONTA

Il fior di loto è un ‘viaggio’ che racconta profumi, sensazioni, odori, che evoca ricordi di luoghi di largo respiro esotico.

Un’ appassionante metafora della vita.

Il fior di loto letteralmente affonda le proprie radici nel fango.

Rappresenta nell’induismo il simbolo della purezza; spesso Buddha viene rappresentato seduto su una foglia di questo fiore.

IL CARDELLINO

Il Cardellino

La storia di Theo Decker, sopravvissuto, appena tredicenne, all’attentato terroristico che in un istante manda in pezzi la sua vita. Solo a New York, senza parenti né un posto dove stare, viene accolto dalla ricca famiglia di un suo compagno di scuola. A disagio nella sua nuova casa di Park Avenue, isolato dagli amici e tormentato dalla nostalgia per la madre, l’unica cosa che riesce a consolarlo è un piccolo quadro dal fascino singolare. E da lì, il suo futuro diventa una rocambolesca giravolta tra salotti chic, amori e criminalità, guidato da una pulsione autodistruttiva, impossibile da controllare.

DALL’ISLAM ALLA PATRIA TUTTO DA CENSURARE DANTE

Indubbiamente un anno tormentato e in salita se si guarda con gli occhi dei sacerdoti del politicamente corretto che processerebbe pure lui con Boccaccio.

Questo incomprensibile atteggiamento che mai come adesso sta imperando prima o poi porterà a censurare anche i padri della letteratura.

Il Sommo poeta era il più scorretto di tutti, dal carattere burbero, si fece cacciare da Firenze pur di non pagare una multa che gli avevano inflitto i nemici politici, i Guelfi neri, i vincitori, finendo per essere condannato a morte per contumacia.

Oggi evasore e corruttore.

TURISTI PER PRAGA

TURISTI PER PRAGA

in questo periodo in cui viaggiare è complicato, vorremmo far conoscere una delle realtà italiane all’estero che opera nel campo del turismo, TURISTIPERPRAGA. 

Cos’è Turisti per Praga? è un’agenzia che nasce dalla passione per Praga, per la sua storia e per il suo fascino misterioso che si respira percorrendo i suoi vicoli.

L’intento è quello di condividere le emozioni che questa splendida città trasmette a tutti i suoi visitatori.

Turisti per Praga è specializzata in visite guidate a Praga in lingua italiana adatte ad ogni tipologia di cliente. Offre una vasta gamma di tour, da quelli classici a quelli personalizzati al di fuori degli itinerari turistici standard. Le diverse tipologie di guide che vi offriamo danno la possibilità di avere un primo approccio alla città e alle sue bellezze, ma anche di soddisfare la vostra curiosità e di approfondire alcuni aspetti specifici.

Tra le varie visite guidate che propongono ci sono anche interessanti tour letterari incentrati sulla figura di Franz Kafka e sulle caffetterie letterarie!

 Quando si potrà  tornare a viaggiare liberamente, ricordatevi di loro

Incubi Dean Koontz

Incubi Dean Koontz

Melanie è ormai sparita da sei anni quando sua madre Laura, che ha sempre sospettato dell’ex marito Dylan-anche egli svanito nel nulla-, viene condotta dalla polizia sul luogo di una strage. la donna identifica il corpo di Dylan, uno scienziato dedito a misteriosi studi, come si legge nel suo folle diario. Ma il suo laboratorio a svelare molti segreti: li dentro la piccola è stata segregata e sottoposta ad allucinazioni esperimenti.. Poco dopo la bambina viene ritrovata in stato di choc. Ma il suo incubo non è ancora finito..